Sede bancaria
Realizzata a Treviso, piazza dei Signori
2009-2010
progetto: Arch. Brunello Sighinolfi

L’agenzia Unicredit di Treviso, progettata dall’architetto Brunello Sighinolfi e realizzata da Cesare Roversi, nasce da una progettazione globale, che identifica le filiali in modo visibile e permanente. Questa tipologia di progettazione basata sulla strutturazione degli spazi per moduli aggregabili, prevede un percorso in determinate aree funzionali aperte (area casse, zona ingresso, area consulenza, aree blindate, area self service…). La progettazione degli elementi di comunicazione e degli arredi, viene seguita con la stessa cura che si pone nella creazione di oggetti di design. Il progettista non si limita a immaginare gli oggetti, deve anche rendere le sue idee producibili e realizzabili. Tutto il processo di produzione richiede la collaborazione di fornitori qualificati, e deve essere eseguito un lavoro a più mani con l’azienda di produzione che possieda le necessarie competenze tecniche

.

Sede

La filiale Unicredit di Treviso si trova sul lato sud di Piazza dei Signori, che è caratterizzata dalla presenza del Palazzo dei Trecento, antico palazzo comunale duecentesco austero e massiccio che  costituisce una importante testimonianza della storia della città. La piazza è chiusa dalla palazzina che ospita la filiale, un edificio cinquecentesco più volte rimaneggiato, la cui parte esterna è stata ripulita nelle parti lapidee e  ripristinata  negli intonaci.

Sede1
Sede2
Ingresso

La chiarezza delle forme è stata scelta per rappresentare questo spazio collettivo: una superficie interna cilindrica può essere letta in maniera immediata. Lo spazio è diviso in sezioni orizzontali, un parte definisce il piano terra, con l’area aperta al pubblico. Al primo e al secondo piano individuiamo due ballatoi che ospitano la zona uffici, caratterizzata da mobili minimalisti e a basso impatto visivo, uso di materiali trasparenti e essenziali come l’acciaio, il legno, le resine.

Ingresso1
Ingresso2
Reception

Il bancone reception è costituito da una scrivania con pannello frontale a mezzaluna

Reception1
Internet Point

L’isola internet point è destinata ad accogliere la clientela che vorrà accedere ai servizi internet della banca, e contempla un gruppo di tre postazioni operative con relative sedute e monitor, oltre ad un elemento porta CPU. Gli scrittoi delle postazioni presentano un piano a fagiolo realizzato in legno stratificato a tutto colore, rivestito in laminato nero sagomato e modanato, con basamento in ferro zincato verniciati color argento. L’elemento porta CPU internet point, è costituito da due contenitori in cristallo temperato sovrapposti, posati su un parallelepipedo in metallo verniciato argento, completi di fori per passaggio cavi e basamento metallico per alloggiamento torretta. Il top superiore è costituito da un elemento cubiforme in metacrilato rosso

Internet Point1
Internet Point2
Area Consulenza

I pannelli mobili in cristallo stratificato, con profilo metallico agganciato ad un binario a soffitto, assolvono la funzione di delimitare gli uffici dal corridoio antistante. La scelta di produrre i pannelli in cristallo, ripropone l’esigenza di “Trasparenza”, la volontà di eliminare tutti i vincoli che rendevano la banca oggetto di una concezione di “banca chiusa”. Cio ha permesso di connotarli come mezzo attraverso cui è possibile vedere con estrema trasparenza all'interno degli uffici, in modo da avvalorare l’idea di una banca aperta, che non ha nulla da nascondere.

Area Consulenza1
Area Consulenza2
Galleria Realizzazione